Porto Viro-Tavolo della pesca, riunione proficua

(Porto Viro, 3 Agosto 2015) E’ stato proficuo il tavolo della pesca che si è riunito venerdì pomeriggio a palazzo municipale. Generale infatti l’apprezzamento da parte dei rappresentanti dei consorzi e cooperative ittiche presenti all’incontro, che dopo la lettura e approvazione del verbale della seduta precedente hanno commentato per bocca di Adriano Garbi, presidente del consorzio Delta Nord: “La firma del verbale di approvazione è per noi un segno di serietà di questo tavolo per la pesca-perché ciò che è stato discusso nella prima riunione significa che non sono state parole dette al vento, ma un volere da parte degli amministratori portoviresi di trattare e risolvere le problematiche di noi pescatori professionisti”.

Su tale atmosfera positiva, il vicesindaco e assessore alla pesca Roberto Tortello ha comunicato ai presenti l’approvazione da parte del consiglio comunale alle modifiche del “regolamento comunale per la gestione dei pontili, delle banchine e dei servizi di competenza comunale nel porto peschereccio lungo il Po di Levante” e lo stato dell’arte dei lavori di ristrutturazione dei pontili. “Le modifiche al regolamento riguardano un’integrazione all’articolo 3 e all’istituzione dell’articolo 13 -spiega il vicesindaco Tortello – La prima variazione al testo, riguarda la possibilità da parte della giunta comunale, di poter concedere la dilazione per il pagamento del canone di ormeggio, oltre il termine fissato, purché documentate da calamità, eventi o infortuni da parte del pescatore professionista. Mentre il nuovo articolo 13, norma alcuni casi di revoca del posto barca il pescatore potrà ripresentare una nuova domanda di concessione ormeggio, (dopo aver saldato gli insoluti), che sarà vagliata dall’amministrazione comunale sulla base della disponibilità residua dei posti barca”.

Il vicesindaco Tortello, ha poi fatto il punto della situazione dei lavori di ristrutturazione dei pontili di Porto Levante affermando che “i lavori del primo stralcio dei pontili, che interessano i primi 80 metri della banchina di ormeggio di Porto Levante sono andati un po’ a rilento, ma saranno comunque terminati a breve. I lavori per il secondo stralcio, per il completamento lavori del molo, sono già stati inseriti nel programma delle opere pubbliche comunali e approvati dal consiglio comunale, grazie a un contributo regionale di 500mila euro. I lavori, partiranno a fine settembre”.

Dall’incontro è emerso il volere comune da parte dei presenti, di intraprendere un percorso per il riconoscimento dei diritti esclusivi di pesca ai pescatori professionisti nel canale di Porto Levante . “Per raggiungere l’obiettivo – ha evidenziato il vicesindaco Roberto Tortello – serve il coinvolgimento al tavolo della pesca anche degli amministratori del comune di Rosolina, perché parte dello specchio d’acqua in questione è di competenza del comune limitrofe. Mentre, per quanto riguarda la risoluzione della normativa provinciale sulle misure restrittive dei metri delle reti di pesca, sollevata da Sandro Mantoan, presidente della cooperativa pescatori Eridania, servirà il coinvolgimento anche dei comuni di Taglio di Po e Porto Tolle”.

Per procedere in merito, il vicesindaco ha richiesto ai presenti una formale richiesta che gli consentirà di invitare al prossimo tavolo della pesca anche gli amministratori dei comuni limitrofi, “per il raggiungimento degli obiettivi trattati in riunione che vanno a beneficio dei pescatori professionisti”.

Guendalina Ferro
Servizio Informazione Comune di Porto Viro.
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici