Riduzioni tariffe e contribuzioni dei servizi pubblici

(Porto Viro ,11 Luglio 2015)Il sindaco Thomas Giacon, all’uscita dalla riunione di giunta annuncia  le riduzioni sulle tariffe e contribuzioni dei servizi pubblici. “In considerazione dell’aumento delle richieste di aiuti da parte delle famiglie in difficoltà abbiamo deciso di ridurre del 50% la retta per i bambini che dal prossimo anno scolastico frequenteranno la prima classe del tempo pieno. Una retta quindi che da 110 euro si abbassa a 55 euro e comprende sia i pasti che una quota parte delle spese di gestione. Saranno agevolate  anche le altre classi del tempo pieno,-afferma il sindaco Giacon- le  famiglie infatti potranno avere uno sconto che varia dal 10 al 30% in base al reddito Isee. Viene confermata anche la riduzione del servizio di trasporto pubblico, la cui tariffa verrà dimezzata per chi usufruisce di una sola corsa (andata o ritorno)da 30 euro al mese a 15 euro. Rimarranno invariate le agevolazioni per le famiglie con più figli”.

Ma le novità in termini di riduzioni di tariffe non si fermano qui. Infatti la giunta Giacon ha deciso  di abbassare le tariffe per l’utilizzo degli edifici comunali fino al 50%. L’utilizzo fino a 5 ore della sala convegni alla biblioteca civica passa da 200  a 100 euro ,oltre le 5 ore passa da 350 euro a 200 euro. Dimezzata anche la tariffa di utilizzo della mitica Sala Eracle, (che da ottobre sarà nuovamente fruibile ),che passa quindi da 300 euro a 150 euro fino a 5 ore e oltre le sei ore passa  da 500 a 250 euro. Idem per l’utilizzo della tensostruttura la cui tariffa fino a 5 ore passa da 200  a 100 euro. Per utilizzarla oltre le sei ore si pagheranno 150 euro, anziché 350 euro. L’utilizzo della sala consigliare, passa da 60 a 50 euro, fino alle 5 ore, oltre tale tempo si pagheranno 75 euro, anziché i soliti 100 euro. Il costo per l’utilizzo dell’edificio dell’ex biblioteca, situata in piazza Repubblica, sarà abbassato di 10 euro(da 60 a 50 euro fino a 5 ore, oltre le sei ore sarà di 80 euro,rispetto ai 100 euro ).Invariate le tariffe della sala Bassan, di via Piave, 50 euro fino a 5 ore e 80 euro oltre le sei ore.

Le agevolazioni interesseranno anche i sodalizi che hanno la sede ufficiale negli edifici pubblici, il cui costo mensile passa a 30 euro rispetto ai 100 euro fino ad ora pagati. Dimezzata anche la tariffa per  l’utilizzo del palco, che  dal costo giornaliero di 150 euro passa a 75 euro per l’isola dello spettacolo. Altra storia per l’utilizzo del palco e delle attrezzature per gli spettacoli che dal costo giornaliero di 300 euro passa a 10 euro,ma dove è previsto un deposito cauzionale temporaneo di 500 euro o polizza fideiussoria per pari importo, che sarà trattenuta per eventuali danni alle attrezzature.

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici