Risposta al segretario provinciale del Pd Angelo Zanellato.

ADRIA-ROVIGO-Per potersi confrontare bisogna prima prendere atto dello stato dell’arte e fare un’operazione di verità. Da un anno esiste in Polesine un gruppo importante di Amministratori di cui fanno parte Adria e Rovigo, che lavora e si confronta sui temi del territorio. 
 
Zanellato ha avuto l’occasione importante di poter collaborare lealmente con questo gruppo al recente tavolo delle provinciali, ma ha scelto di sacrificare tutto e tutti per un accordo politico fatto con altri prima ancora che il tavolo iniziasse.  La Provincia è un ente di secondo grado, votata e guidata da Amministratori. La scelta per noi è stata dunque naturale, quella di fare un’alleanza con altri  Sindaci  attorno alla figura di Enrico Ferrarese. La lezione politica è molto semplice: serve più rispetto per tutti gli Amministratori, che ogni giorno rispondono ai Cittadini su tutti i problemi e sulle possibilità per il territorio in un periodo storico così difficile.
 
Chi vuole far passare sopra le teste degli amministratori scelte politiche che gravano poi su tutti i Polesani per noi si autoesclude dal confronto politico. La realtà dunque, è che oggi esiste un gruppo di Amministratori che lavora per il Polesine su tutte le questioni importanti, che è stato determinante  nella scelta della Provincia, e chi vuole confrontarsi con questo gruppo deve rivolgersi a tutto il gruppo. Sindaco Omar Barbierato.
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici