Porto Viro:”una scelta in comune”la donazione degli organi.

Porto ViroIMG_0877 –  “Una scelta in comune” é la campagna promossa dal Ministero della Salute (Legge Regionale N. 9 dell’8 marzo 2016)per la  “Promozione della comunicazione e della formazione degli operatori in materia di donazione degli organi e tessuti”,recepita e approvata dalla giunta del sindaco Thomas Giacon in questi giorni. A breve quindi,  negli  uffici dell’anagrafe, il cittadino portovirese, al momento del ritiro o del rinnovo della carta d’identità potrà richiedere il modulo per manifestare la propria volontà in tema di donazione degli organi e dei tessuti. La decisione del cittadino sarà trasmessa in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti (SIT), la banca dati del Ministero della Salute che raccoglie tutte le dichiarazioni rese dai cittadini maggiorenni. Oltre al modulo da sottoscrivere, sarà inoltre possibile trovare il materiale informativo e ovviamente ottenere dal personale tutte le indicazioni necessarie per esprimere in maniera consapevole la propria scelta. Una scelta ovviamente che potrà essere compiuta nel pieno rispetto della privacy e delle proprie personali opinioni di pensiero e religione.

“Crediamo – sostengono Raffaella Bovolenta, assessore ai Servizi Demografici e Tania Azzalin, assessore ai Servizi Sociali – sia un piccolo ma importante passoAzzalinTania avanti per promuovere anche nella nostra città il tema della sensibilizzazione sulla donazione e sul trapianto degli organi. Al cittadino viene data una rilevante opportunità: manifestare in vita la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti. Una scelta quindi che può essere presa in modo serio e responsabile, con la possibilità di conoscere, sapere e capire tutti i passaggi necessari perché si possa effettivamente procedere al prelievo di organi a scopo di trapianto. Una decisione inoltre che sarà sempre rispettata e tutelata dal sistema trapianti italiano, sicuro e trasparente in tutte le sue procedure”.

(Guendalina Ferro-servizio informazione del comune di Porto Viro) riproduzione riservata

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici