Falso impiegato per raccogliere dati elettorali, il Sindaco lancia l’allarme truffa tramite Facebook

Di oggi la notizia di un ragazzo che sta suonando porta a porta alle famiglie portoviresi spacciandosi per un impiegato comunale con il compito di raccogliere dati elettorali.

La segnalazione di un comportamento che potrebbe celare una truffa parte direttamente da alcuni cittadini portoviresi e a lanciare l’allarme dal proprio profilo social è direttamente Sindaco, Thomas Giacon, che attraverso un post largamente condiviso su Facebook ci informa che il Comune non ha conferito incarichi di questo tipo, invitando quindi chiunque dovesse avere a che fare con questo signore a non farlo entrare in casa, e a non dare alcuna informazione.

Ancora non sono chiare le intenzioni di questa persona, che si presenta a casa chiedendo informazioni e dati personali, presumibilmente l’intenzione è truffare o derubare le persone che lo accettano a casa propria.

Oltre alla condivisione tramite Facebook sono stati già informati i Carabinieri, e se doveste imbattervi in questa falso incaricato la vostra pronta segnalazione al 112 potrebbe aiutarli a fermarlo.

Il ragazzo, che si presenta alla porta con una valigetta nera, è stato avvistato di recente in via Mantovana, e probabilmente utilizza anche altri alias per qualifiarsi a chi gli apre la porta (alcune segnalazioni parlano di richieste dati spacciandosi per un operatore Vodafone).

 

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici