“i monologhi della vagina”, organizzata dal V-day

(Porto VirLocandina_VDay2016o, 26 Gennaio 2015) Andrà in scena alle 21 del 27 febbraio sul palco dell’Eracle lo spettacolo “i monologhi della vagina”, organizzata dal  V-day.Il movimento globale che promuove eventi creativi per aumentare la consapevolezza, raccogliere fondi e rivitalizzare lo spirito delle organizzazioni già esistenti contro la violenza alle donne, incluso lo stupro, l’incesto, la mutilazione genitale femminile e la schiavitù sessuale. Uno spettacolo teatrale patrocinato dalla città di Porto Viro.” Abbiamo pensato di far coincidere la tradizionale festa della donna con questa singolare rappresentazione teatrale che ha suscitato l’interesse di centinaia di cittadine e cittadini a partire da Rovigo. -afferma l’assessore Marialaura Tessarin-.Uno spettacolo teatrale fresco, innovativo, realizzato da giovani donne che parleranno alle donne e agli uomini con un linguaggio molto diretto ed esplicito, senza condizionamenti e senza tabù. Ci è sembrato opportuno, in sinergia con la Commissione Pari Opportunità, far coincidere questa manifestazione che ha per tema la battaglia contro la violenza sulle donne, con la festa della donna, data intrisa di significato e valore che ogni anno ci ricorda i sacrifici, il coraggio e la forza delle donne!”.

La  serata con ingresso a offerta libera, il cui introito sarà donato alle vittime di violenza che si rivolgono ai tre centri antiviolenza di Rovigo, Lendinara e Porto Viro. A salire sul palco dell’Eracle 9 giovani donne, attrici non professioniste; un gruppo eterogeneo formatosi per l’occasione che porterà in scena i 18 monologhi tragicomici: Alessia Arbustini, Annalisa Marani, Eunice Bonomo, Giada Trisolini, Giorgia Anselmi, Linda Veronese,  Lyudmyla Romanko, Sara Donegà, Valentina Donegà. (Guendalina Ferro-servizio informazione del comune di Porto Viro)

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici