Buon Compleanno Delta-418 anni dal TAGLIO DI PORTO VIRO.

TAGLIO DI PO-(RO)-Nel nostro Paese questa settimana ci aspettano importanti appuntamenti, siamo chiamati a ricordare e festeggiare il “Buon Compleanno Delta”, la nascita del nostro Territorio che in 418 anni si è formato diventando l’unico Delta d’Italia. Il “Taglio”, avvenuto il 16 settembre 1604,  assume uno straordinario rilievo per la storia del Delta. Ne cambia radicalmente la geografia fisica, antropica ed economica. In breve tempo emerge dal mare un territorio in continua espansione. In due secoli il Fiume è avanzato per circa 26 chilometri, con un incremento annuale di 138 metri ed una superficie pari a oltre 18.000 ettari.

E’ doveroso per chi amministra questo Territorio ricordare le nostre radici e il lavoro degli oltre 2.000 scariolanti che, a mani nude o muniti di “badila e cariola”, hanno scavato l’alveo del Fiume sfidando condizioni climatiche e fisiche durissime. L’Amministrazione Comunale di Taglio di Po, nonostante le attuali ristrettezze economiche, vuole evidenziare questo “Compleanno” organizzando 4 appuntamenti.

Giovedì 15 alle ore 20.30, presso il giardino Rosestolato in via Trento, 23 presentazione della Guida “Un viaggiatore sul Delta”, a seguire proiezione del cortometraggio “la nascita del Delta” con commento di Alessandro Cecchi Paone. Al termine brindisi con gli intervenuti. Venerdì 16 partendo alle ore 16.00, sulle acque del nostro fiume “Navigando in Motonave verso il tramonto sul Po” con guida, sosta a Pila per la S.Messa, e durante il rientro cena a bordo. Sabato 17 alle ore 21.00 in Sala Europa la Compagnia Teatro Insieme di Sarzano presenta la commedia  “Le done de casa soa” due atti di Carlo Goldoni. Ingresso gratuito, posti liberi.. Domenica 18 alle ore 20.30 in Piazza 4 Novembre, la Compagnia Teatro Musica Novecento presenta un eccezionale spettacolo “Gran Galà dell’Operetta”. Posti liberi e gratuiti. La Compagnia Teatro Novecento di Reggio Emilia rappresenta un’eccellenza del varietà e dell’operetta, distinguendosi in Italia e all’Estero per l’esecuzione di canto e musica dal vivo. Come Sindaco tengo molto a precisare che la mia Amministrazione, per gli appuntamenti sopra menzionati, non impegnerà neppure un euro delle casse del nostro Comune.

 

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici