UN SUCCESSO LE DUE GIORNATE DEL TARTUFO TRA IL CONVEGNO TEMATICO, DEGUSTAZIONI, LABORATORI PER BAMBINI,GARA NAZIONALE DI CERCA DEL TARTUFO E MOSTRA MERCATO

!cid_153a261b7a8aaea3aee2 !cid_153a2648c69578c80247 (Porto Viro, 22 Marzo 2016) Fiorenzo Bettini con il suo Full di razza Lagotto ha vinto la gara nazionale  di cerca del tartufo su ring, con cani addestrati, che si è svolta domenica mattina nell’ambito della due giornate del tartufo. A piazzarsi al secondo posto Giovanni Meini con il suo meticcio di nome Mosca e  al terzo posto Gabriele Melchiorri che ha conquistato anche il terzo posto al concorso del miglior tartufo. Al quarto posto si è piazzato!cid_153a263ce85744f270e6 Ermanno Ferraguti con il suo lagotto Ester ,i quali  hanno conquistato il primo posto per la categoria cuccioli. A salire sul gradino più alto del podio per il miglior tartufo Michele Turato, seguito da Maicol Bagno. A tutti i 30 partecipanti della gara di cerca del tartufo sono andati premi in nat!cid_153a26aa7cef2a04a389ura,  mangime per cani e delle piantine micorizzate donate dal servizio forestale regionale rappresentato per l’occasione da Alessandro Ballasso.Ad organizzare la gara nazionale l’associazione amici del tartufo presieduta da Enrico Vicentini. A premiare  i tartufai il vice sindaco Silvia Gennari che ha espresso la propria soddisfazione per una due giorni in !cid_153a26300e87bc0a3c04cui il tartufo è stato valorizzato dal punto di vista gastronomico, attraverso le pietanze proposte da una dozzina di attività produttive, la mostra mercato allestita nel tratto di corso risorgimento antistante la sala Eracle e al parco arcobaleno, il convegno tematico, i laboratori didattici  e il buffet curato dagli studenti del  centro professionale Enaip di Porto Viro.”In queste due giornate dedicate al tartufo i cittadini hanno avuto l’occasione di poter degustare il tartufo sia nelle  piadine per arrivare alle pietanze a base di  pesce, senza dimentIMG-20160323-WA0003icare l’intramontabile pizza-commenta il vice sindaco-“.Per i più piccini sono stati organizzati dei laboratori didatt!cid_153a262502cb83c3eb53ici  curati dai volontari dell’associazione le Dune. I bambini infatti, si sono divertiti  a pitturare i volatili autoctoni raffigurati nelle sagome di compensato realizzate dai volontari presieduti da Dismo Milani. Ad arricchire i laboratori per bambini Benvenuto Fecchio con le sue ocarine.

Nell’occasione della domenica pomeriggio, Ermanno Marangon insieme ad altri due colleghi del servizio micologico dell’Ulss 19 hanno raccontato ai bambini !cid_153a2636bcc85a5d5785presenti, la fiaba istruttiva sulla conoscenza e uso dei funghi.Un momento apprezzato anche dalle insegnanti presenti. (Guendalina Ferro-servizio informazione del comune di Porto Viro) riproduzione riservata

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici