Buon Natale!

CHE SIA L’AMORE… TRA MUSICA E POESIA.

ROVIGO-“Il Teatro Siete Voi” presenta uno spettacolo per San Valentino-L’amore cercato, celebrato, donato, sognato, miagolato (sì perché in scaletta c’è anche la lirica “Dalla finestra” di Alberto Cristini, dedicata alle pene d’amore della mascotte Gatto Tomeo). L’amore sentimento eterno, che colora il mondo di mille sfumature, che dà senso alla vita e vitalità al teatro. Dunque, “Che sia l’amore tutto ciò che esiste” è il recital-concerto presentato in live streaming a San Valentino, dall’organizzazione de “Il teatro siete voi”: progetto educativo per ragazzi e scuole, ideato da Irene Lissandrin per l’associazione ViviRovigo, in collaborazione col Gruppo Autori Polesani ed il Dipartimento composizione di musica applicata del Conservatorio Venezze, il patrocinio del Comune di Rovigo ed il sostegno di una rete di sponsor pubblici e privati.

Lo spettacolo è ancora pubblicamente godibile alla pagina Facebook @ilteatrosietevoi e sul canale Youtube di ViviRovigo. Buono il seguito della diretta social, ormai condizione abituale degli spettacoli dal vivo, costretti ad andare in scena a porte chiuse come tanti reality televisivi. Cosa non facile per un lavoro che riunisce un reading di brani poetici originali, scritti dagli Autori Polesani, intervallati dal belcanto eseguito dai maestri del Conservatorio e dell’Accademia Venezze. In diretta, senza paracadute, dall’Auditorium Tamburini di Rovigo. D’altra parte, scopo di questo spettacolo non è certo fare cassa, quanto “fare teatro”: riunire i ragazzi, portarli a riflettere sui testi e restituire al pubblico un pezzetto della vita raccontata e scritta, scoprendo, alla fine, che la storia di ciascuno è pressappoco la storia di tutti. L’eterno gioco di ruolo del teatro, che regala emozioni per la mente e per i cuori.

Le emozioni ed i cuori in questo caso sono quelli di giovanissimi attori, tutti ragazzi impegnati nei gruppi teatrali scolastici o amatoriali: Melissa Callegari (Liceo artistico Celio Roccati), Maddalena Dal Maso (Liceo scientifico Paleocapa), Nicolas Gioso (Compagnia Briciole d’Arte), Sara Micovski (Compagnia La Fenice di Costa), Alessio Rancani (Autori Polesani), Jacopo Zanella (Compagnia Briciole d’Arte) che ha sottolineato le letture con la chitarra. Tutti preparati sui testi scelti in scaletta, dalla scrittrice e poetessa Angioletta Masiero, presidente degli Autori Polesani, che ha presentato essa stessa alcune proprie composizioni poetiche. Molto importanti gli interventi della musica del pianoforte del maestro Paolo Zambelli, appoggio per la singolare performance del giovane percussionista Sebastiano Ferrari, che ha eseguito allo xilofono una simpatica serenata in Sol maggiore K 525 (Eine kleine Nachtmusik) di Mozart; ma anche colonna sonora per i generosi maestri Franceso Toso (baritono) e Sara Pegoraro (soprano) che si sono profusi in giocosi duetti come “Là ci darem la mano” dal Don Giovanni di Mozart o “Papagheno e Papaghena” dal Flauto magico sempre di Mozart; o in impegnativi assoli come l’aria “Se tu m’ami” di Parisotti-Pergolesi e “O mio babbino caro” dal Gianni Schicchi di Puccini. Una menzione per l’esibizione della Pegoraro in “Vissi d’arte” dalla Tosca di Puccini: un’aria così nota, eseguita da soprani indimenticabili nella storia della lirica, è sempre un rischio (calcolato). A presentare ed introdurre artisti e composizioni, dipanando il filo del racconto amoroso per immagini sonore ed evocazioni letterarie, la project manager de “Il teatro siete voi”, Irene Lissandrin che ha rinnovato l’appuntamento con la rassegna teatrale al prossimo mese di maggio, quando riprenderanno gli spettacoli delle scuole, che termineranno il 4 giugno con una grande festa al Teatro Ballarin di Lendinara (Ro). “Fortissimamente volli”, citando Vittorio Alfieri, potrebbe essere il motto della Lissandrin, che sta portando avanti caparbiamente la rassegna teatrale, nonostante le difficoltà imposte dalla pandemia perché, come ripete spesso: “il teatro è uno strumento educativo insostituibile; dobbiamo poter offrire questa opportunità ai ragazzi”.

 IL TEATRO SIETE VOI. Progetto di Irene Lissandrin per ViviRovigo Aps, sostenuto da Fondazione Cariparo (bando Eventi Culturali), il contributo di Fondazione Banca del Monte di Rovigo,organizzato in collaborazione e partnership conArteven e col Mibact; gode del patrocinio della Provincia di Rovigo e della Commissione Pari Opportunità del Comune di Rovigo; realizzato in partnership con i Comuni di Badia Polesine, Corbola, Costa di Rovigo, Fiesso Umbertiano, Lendinara, Porto Viro, Porto Tolle, Rovigo, San Martino di Venezze, Taglio di Po, Villanova del Ghebbo. Ringraziamenti agli sponsor Asm Set, Baccaglini auto, Rotary club Badia-Lendinara-Altopolesine, Rotary club Porto Viro-Delta del Po, Emporio Borsari, Sabrina Silvestrini Fideuram banker, Ottica Toffoli, Banca del Veneto Centrale, Farmacia Tre Colombine delle dott.sse Zanetti, Avis Lendinara, Avis Villanova del Ghebbo, Le perle del Polesine. Grazie per la collaborazione a Il Circolo di Rovigo, Associazione Pettirosso e Protezione Civile di Villanova del Ghebbo. Mascotte: Gatto Tomeo di Alberto Cristini.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...