Buon Natale!

Al via il bando a rilevanza economica per il Bettinazzi.

Adria-Sindaco Barbierato-Il Comune di Adria ha pubblicato l’avviso esplorativo per la raccolta delle manifestazioni di interesse per l’affidamento in convenzione del servizio di gestione dell’impianto sportivo Luigi Bettinazzi.

“Si tratta del primo bando pubblico a rilevanza economica, (regolato  dalla legge regionale 8/2015 e dal codice  dei contratti) –spiega l’assessore Matteo Stoppa- elaborato sia per garantire la sostenibilità economico finanziaria dell’impegno del gestore e sia  per permettere all’Usd Adriese 1906, attuale gestore dello stadio, di poter fornire entro il mese di luglio alla Federazione Italiana Gioco Calcio apposita convenzione per l’utilizzo di un qualche impianto sportivo, al fine di documentare l’effettiva disponibilità del campo di gioco per l’intero campionato Nazionale Dilettanti serie D”

 Il complesso sportivo, che ad oggi comprende   un campo sportivo per calcio, uno per calcio a 5, una pista di atletica, con le annesse attrezzature e strutture, due campi da calcio per allenamento  e un campo situato in via del Parco del Delta, sarà affidato in gestione per il prossimo anno, per consentire agli uffici comunali di poter elaborare un nuovo bando per la gestione pluriennale dell’impianto sportivo alla luce degli indicatori socio economici dei prossimi mesi, che si sperano di ripresa, e di verifica dello stato delle strutture.  “ Sono infatti in corso le opportune verifiche, da parte dei tecnici del comune, per le strutture tra cui la tribuna lato ovest –spiega  il Sindaco Omar Barbierato-. 

“Le novità sostanziali del bando riguardano  il canone mensile di mille euro che il gestore verserà al Comune che li utilizzerà per migliorare il servizio di fruizione all’impianto sportivo per la cittadinanza  -rende noto l’Assessore al patrimonio Marco TerrentinI soggetti che parteciperanno alla manifestazione di interesse, singole società sportive e raggruppamenti di più soggetti, come previsto dalla normativa vigente (art.45 D.lgs  n.50/2016)dovranno versare un deposito cauzionale di 50mila euro, oltre a provvedere alla manutenzione ordinaria e alla manutenzione del verde.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...