Il sindaco Thomas Giacon risponde alle “veline ” della politica

(Porto Viro, 28 Gennaio 2016) Il sindaco Thomas Giacon nel leggere le imprudenti dichiarazioni delle due aspiranti politiche Borgato e Mantovan afferma ”Come si può  fare politica in maniera così superficiale  come fosse uno stacchetto televisivo, stile veline di Striscia la Notizia?”
”Gestire  un ente pubblico come un buon padre di famiglia che fa economie non è segno di regresso di una città, ma significa abbassare le tariffe dei servizi pubblici garantendone la continuità e l’efficienza. Parlare poi di sconfitta riguardo l’affidamento della gestione della biblioteca  civica alla nuova cooperativa di Bologna, rispetto ad una società headerdel territorio, è a dir poco fuori luogo, se si pensa che la gestione dell’ex macello a ”le macchine celibi” è stata affidata ad un costo inferiore e con servizi aggiuntivi, rispetto alla precedente gestione”. 
Con l’incremento di due ore di servizio settimanali, di 20 ore per le aperture straordinarie e 3mila euro di spesa  in meno all’anno per la gestione della biblioteca civica, verranno attivati dei nuovi servizi: lo scaffale multietnico, il mercatino del baratto, il club del libro, le maratone di lettura, i corsi di alfabetizzazione informatica e le rassegne di musica e letteratura. 
“Non mi risulta –prosegue Giacon- che le due aspiranti “veline” della politica si siano impegnate per reperire le informazioni in merito. Per troppi anni sono state disattese, dalla precedente amministrazione, le normative  in merito alle gare europee per la fornitura di servizi pubblici superiori all’importo di  39.999 euro. Un dovere finalmente  ottemperato da questa amministrazione. Se dovessimo poi  trattare  la questione complessa di Ecoambiente srl,  definita da  Borgato e Mantovan una mossa imprudente, credo farebbero bene ad informarsi  prima di trascrivere per sentito dire o per aver letto male. Probabilmente si tratta della nuova riedizione della strategia utilizzata dalla vecchia guardia dei dinosauri ridenti che, pur di cercare nuove alleanze, manda  allo sbaraglio due inconsapevoli aspiranti “veline” in attesa di gloria. Mi aspetto da chi si accinge a far politica  –conclude Giacon– una minima preparazione e una maggior prudenza nelle dichiarazioni al fine di evitare evidenti ”.
Guendalina Ferro
Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici