STUDENTI A ESERCITAZIONE DI RIANIMAZIONE.

PortEsercitazione 1o Viro  7 maggio 2016 –  Si è concluso questa mattina con l’incontro alla scuola media “San Domenico Savio” di Contarina la serie di iniziative promosse dalla casa di cura “Madonna della salute” e dalla associazione “Amici del cuore” di Rovigo  nell’ambito del progetto “Il cuore motore della vita”, giunto quest’anno alla settima edizione. “Il Progetto si propone – spiega Laura Quadretti, cardiologa e responsabile dell’iniziativa per l’area del basso Polesine –  di  suggerire una serie di interventi educaEsercitazione 3tivo-didattici dedicati al cuore, coinvolgendo gli insegnanti e studenti  in un percorso interdisciplinare. Quest’anno in particolare sono stati coinvolti per la prima volta i ragazzi della scuola media. Sono gli stessi ragazzi della che hanno partecipato, quando frequentavano la scuola primaria, alle precedenti edizioni del progetto”. A ricevere la visita della squadra di volontari composta da  infermieri e medici della casa di cura di via Badaloni sono stati oltre 100 ragazzi: oltre agli studenti della “Savio” ci sono stati, la scorsa settimana, quelli dell a scuola media “Pio XII” di Donada. “Abbiamo spiegato loro come funziona il sistema cardiovacolare, quindi  è seguita la proiezione di un video che illustra le principali manovre di rianimazione cardiopolmonare – prosegue Laura Quadretti –   Terminato il filmato si procede con l’esercitazione vera e propria  dedicata ai ragazzi e guidata dalla squadra della casa di cura, composta dal medico cardiologo e quattro infermieri  aiutati da un manichino e da un simulatore di defibrillatore: insomma insegniamo  ai ragazzi come usare questo apparecchio e quale sia la coretta sequenza delle manovre da effettuare in caso di emergenza”.

“Il progetto si è ornmai consolidato nel corso degli anni – ricorda l’Ad della casa di cura Stefano Mazzuccato – Per questo motivo  abbiamo deciso di continuare a sostenerlo anche quest’anno: è un segno della nostra presenza sul territorio, ma anche un modo per essere persone al servizio di altre persone”. Venerdì 20 maggio, infine, è in programma la manifestazione conclusiva della settima edizione del progetto “Il cuore motore della vita” con il tradizionale incontro al palazzetto dell sport di Porto Viro.

Casa di cura “Madonna della Salute”

Ufficio stampa: Carlo Saccon  Tel. 3282170266

 

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici