La Virtus vince l’ultima partita di campionato, ma non basta per accedere ai playoff.

PORTO VIRO (Rovigo) – Una cosa è certa, le nostre ragazze non hanno mai mollato. La Virtus Porta D’Oriente vince per 3-0 contro la Fusion Team Volley, ma non accede alla fase playoff nonostante il punteggio pari merito in classifica con le Villadies. Infatti proprio la formazione di Villa Vicentina (Udine), vincendo la sfida con Jesolo ha ottenuto una vittoria in più durante la regular season e a parità di punti ha il diritto di partecipare agli spareggi delle seconde classificate. Un vero peccato perchè in molti ci credevano, ma è mancata forse quella continuità che non ha reso la vita facile alla squadra nerofucisa.

Coach Nello Calidendo inizia con il sestetto leggermente cambiato, con Franzoso come libero e Dotta come opposto; per il resto centrali Haly e Doina Sajin, alzatrice Sozzi, oltre alle due bande Sambin e Toniolo. Iniziano malamente le ragazze nerofucsia con un secco 0-4 e il time out immediato di coach Caliendo, che cerca subito di motivare nella maniera giusta le proprie atlete. Primo punto della squadra di casa con l’attacco di Sambin. Troppi errori in difesa e il risultato si porta sul 2-6, ma ci pensa l’attacco di Dotta a ripoarte a meno 3 il distacco. Sembra esserci un risveglio della squadra di casa grazie ai punti di Dotta e Doina Sajin, ma la formazione ospite spinge sull’acceleratore e arriva sull’8-12. Cambio Engaldini per Sozzi e Elena Sajin per Dotta. In campo si vede un’altra squadra. Con la difesa di Franzoso e Toniolo, oltre agli attacchi di Haly e Elena Sajin arriva il pareggio sul 17-17. Ma la squadra di Nello Caliendo continua a maricare e con il muro Doina Sajin-Haly arriva il 21-18. Con Engalidini al servizio sembra tutta un’altra musica e la Virtus Porta D’Oriente si ferma sul 22-19, con un attacco fuori di Toniolo. Ancora punto per la Fusion grazie al muro su Sambin. Esce Toniolo per Bernardinello. Attacco della squadra ospite e Engaldini sbaglia la difesa per il 23-22. Attacco avversario fuori e 24-22. Set chiuso 25-22 grazie all’attacco centrale di Doina Sajin. Il secondo set riparte con una gran bomba di Elena Sajin. Murata Sambin e 1-3 per la Fusion. La Virtus non ci sta e con il primo tempo di Haly pareggia i conti. Attacco vincente di Sambin e 4-4; subito dopo ace di Elena Sajin e 5-4. Non c’è storia questo set; la formazione ospite si ferma a 6 punti, mentre la compagine di casa continua a marciare senza sosta con gli attacchi di Toniolo e Sambin, senza contare Elena Sajin al servizio che colleziona ben due ace. Si arriva sul 19-9 e coach Nello Caliendo cambia Toniolo per Di Tonto. Attacco fuori di Sambin e 20-11. Muro vincente Sambin-Haly e 22-12. Al servizio ancora Elena Sajin, che sbaglia malamente per il 22-13. Su un errore in difesa della squadra ospite haly piazza per il 24-13. Il set si chiude con l’attacco vincente di Haly che porta il parziale della partita sul 2-0. Terzo set che riparte con le due formazione che si sfidano a viso aperto, ma inizialmente sono le avversarie ad avere la meglio arrivando sul 6-7. Torna alla ribalta la Virtus Porta D’Oriente con due attacchi potenti di Sambin che portano il risultato sull’11-9. Ancora Elena Sajin e ancora un punto guadagnato in servizio per il 16-12. Attacco vincente di Sambin per il 17-13. Errore della formazione ospite e si arriva al 20-17. Muro Sambin-Doina Sajin porta il risultato sul 21-18. Si gioca punto su punto, ma alla fine è la Virtus che chiude il set sul 25-21 e la partita 3-0. 

Virtus Porta D’Oriente – Fusion Team Volley 3-0 (25-22, 25-14, 25-21)
Virtus Porta D’Oriente: Franzoso, Bertasi, Dotta, Toniolo, Scarpa, Sambin, Bernardinello, Sozzi, Di Tonto, Elena Sajin, Haly, Doina Sajin, Engaldini, Vianello. Coach: Nello Caliendo
Fusion Team Volley: Coveccia, Imparato, Riccato, Pinarello, Bontempo, Favaro, Zarattini, Foltran, Fabbro, Pulliero, M’Poko, Salas, Baldizzone. Coach: Carlo Chieco
Primo arbitro: Davide Iosca
Secondo arbitro: Alice Crivellente

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici