Porto Viro-esperimento ben riuscito il masterclass di tromba

(Porto Viro, 30 Agosto 2015) E’ stato un organizzato dalla banda musicale cittadina nella sede di via Gramsci dal 25 al 28 Agosto. Una quattro giorni di lezioni,  tenuta dal maestro Alberto Brini, docente di conservatorio, seconda tromba dell’orchestra Rai di Torino che può vantare collaborazioni con l’accademia di Santa Cecilia, al teatro san Carlo di Napoli, al teatro dell’opera di Roma e di  Firenze.

A dimostrazione del buon esito del corso, il concerto conclusivo che si è svolto in chiesa San Bartolomeo Apostolo di piazza Matteotti, venerdì sera davanti a un pubblico di cittadini e dei famigliari dei protagonisti.. Una performance conclusiva per Lorenzo Chesta, Francesca Zuriati, Gloria Sottovia, Nicola Boscolo Mengolin e Davide Pivetta, che si è conclusa con la consegna degli attestati del corso, da parte dell’assessore alla cultura Maria Laura Tessarin e del presidente della banda musicale Michele Valeriani.

”Si è trattato di un corso che ha dato la possibilità ai ragazzi di suonare la tromba ad alto livello, e quindi esprimere le loro potenzialità per  arrivare a far parte di un’orchestra. Auguro loro di poter diventare dei solisti-ha commentato il maestro Brini. Sono stati una buona squadra che ha dimostrato  forza di volontà applicandosi con impegno, raggiungendo un buon livello ed  esprimendo nello stesso tempo le  diverse personalità:chi per musicalità, chi per grinta, chi per presenza scenica, chi per la facilità di apprendimento e nel concertare i pezzi. La banda musicale -conclude Brini-avrà ottimi trombettisti nel suo organico”.

“Siamo riusciti a portare a Porto Viro un corso di elevata caratura, che ha impegnato 5 giovani promettenti trombettisti.-ha evidenziato Michele Valeriani, presidente della banda musicale cittadina- Per il futuro abbiamo intenzione di organizzare altri importanti eventi che coinvolgano i giovani oltre a nuove  iniziative culturali-musicali, capaci di avvicinare i giovani alla banda musicale. Decideremo in base alle risorse umane, considerate le poche possibilità economiche, e  con il coinvolgimento dell’amministrazione comunale, perché investire nei giovani è un  investimento sicuro”.

“Non possiamo che lodare questi giovani strumentisti-ha evidenziato l’assessore Tessarin- per  la costanza e la  dedizione quotidiana allo studio della  tromba. Ma i complimenti vanno anche alle loro famiglie, perché li seguono  e li supportano in questo cammino impegnativo , non senza sacrifici. Per questi motivi,  auguro ai cinque giovani un futuro roseo”.

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici