Porto Viro-La consulta del volontariato prende forma.

(Porto Viro, 13 Novembre 2015) Prende sempre più forma a Porto Viro, la consulta del volontariato. Nella gremita sala  Veranopolis della biblioteca civica di via Navi Romane, il primo cittadino Thomas Giacon e l’assessore ai servizi sociali Tania Azzalin e Assessore Gennari Silvia, hanno incontrato i rappresentanti delle associazioni portoviresi, per illustrare  il funzionamento della consulta del volontariato.

”Scopo di questo nuovo organismo, istituito per volere della maggioranza che rappresento un nostro punto programmatico-ha esordito il sindaco Thomas Giacon- è quello di creare una sinergia tra tutte le associazioni di Porto Viro, per  una condivisione dei problemi impattanti e per raccogliere idee e suggerimenti per migliorare gli eventi che annualmente vengono organizzati nella nostra città”. Nel sottolineare l’importanza della partecipazione di tutte le associazioni il sindaco Giacon ha puntualizzato”degli 84 inviti spediti via posta alle associazioni di volontariato di Porto Viro,  solo 4 sono ritornati al mittente. 4 presidenti, che sono stati raggiunti telefonicamente e invitati formalmente come tutti gli altri, oltre all’invito pubblico attraverso la stampa da parte dell’assessore Tania Azzalin”.

Nel corso dell’incontro, l’assessore ai servizi sociali Tania Azzalin, dopo aver distribuito copia del regolamento della consulta ha informato i presenti che la partecipazione al nuovo organismo comunale è libera e gratuita da parte di tutti e che il nuovo regolamento approvato dal consiglio comunale, è reperibile sul sito del comune di Porto Viro alla voce regolamenti socio assistenziali

Dai vari interventi dei presidenti presenti in sala, Luigi Veronese dell’Alva inox volley maschile e Antonio Bogoni dell’Anadma, hanno evidenziato i loro complimenti l’amministrazione comunale per l’istituzione del nuovo organismo.

Dalla riunione è emerso che la consulta del volontariato, formata da tutti i delegati delle associazioni che hanno depositato il loro statuto e regolamento, all’ufficio cultura del nostro comune, si riunirà per gli inizi di dicembre, per un nuovo incontro in cui le associazioni verranno suddivise in sei settori:sociale, cultura, sport, ambiente, turistico/ricreativo e animali d’affezione.

Sei tavoli di lavoro, ai quali i presidenti dei vari sodalizi esprimeranno il loro volere di partecipazione, anche a più tavoli tematici, attraverso il modulo che sarà allegato alla lettera di invito, che sarà inviata al protocollo generale. Nell’occasione del nuovo incontro, ogni tavolo, eleggerà un proprio rappresentante che andrà a comporre l’esecutivo, l’organo di coordinamento della consulta, al quale faranno parte, oltre ai sei rappresentanti dei tavoli, la giunta comunale, un consigliere di minoranza e il presidente  della consulta.

“Con lo scopo di dare un’identità ben definita alla nostra consulta-prosegue l’assessore Azzalin-nel prossimo incontro previsto a dicembre, inviteremo i presidenti dei sodalizi a proporre dei loghi, che poi l’assemblea della consulta, voterà”.“Per gli inizi di gennaio-conclude il sindaco Giacon-mi auguro di poter partire a tutti gli effetti con l’operatività della consulta del volontariato”

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici