Porto Viro-Resoconto fiera del libro

(Porto Viro, 2 Dicembre 2015) “Assaggi di sapere, delizie da leggere”,  è stata la kermesse culturale, organizzata  nella biblioteca civica di via Nave Romane, che ha registrato più di 200 volumi venduti rispetto all’edizione precedente, il tutto esaurito della cena con delitto, il successo dei giovani della brass ensemble e il valore aggiunto della libreria Apogeo, per la mostra mercato dei libri. 
 
Assessore Tessarin, quali sono stati i riscontri della mostra mercato dei libri?

Per la prima volta la mostra mercato, è stata gestita dalla libreria adriese Apogeo, di Sabrina Donegà e  il suo staff, che con gentilezza, cortesia e sorrisi hanno curato l’allestimento e la vendita dei  migliaia di titoli esposti con lo sconto fiera speciale del 20% .Tante anche le proposte di titoli esposti in edizioni economiche, che hanno permesso la vendita di 200 volumi in più rispetto all’anno scorso, nonostante un giorno in meno di fiera, rispetto alla scorsa edizione. Tra le novità esposte che hanno registrato i consensi dei docenti, le guide didattiche e i quaderni operativi specifici per insegnanti.

Quali i riscontri delle iniziative per i più giovani?

E’ stata una kermesse di 9 giorni, nel corso della quale sono stati organizzati incontri con le scuole, al mattino, per gli alunni dell’istituto comprensivo di Porto Viro, mentre nel pomeriggio con la sfilata di Halloween e i laboratori didattici di ceramica, archeologia, d’illustrazione  sono stati coinvolti circa un migliaio di bambini e ragazzi. Buoni i  riscontri del concorso di lettura “il libro volante” per il quale sono stati distribuiti buoni-libro acquisto, spendibili in fiera. Alla sera incontri con autori locali, proiezioni di film e lo strepitoso successo del concerto musicale brass ensemble di 12 giovani elementi di trombe, tromboni, corni, bassotuba e batteria, diretti dai maestri Gennaro e Fontolan, coordinati dal maestro Paolo Sottovia.

Per gli altri appuntamenti del programma fiera?

Alla sera gli incontri con autori locali sono stati molto apprezzati, anche le conferenze, i dibattiti, la premiazione del concorso nazionale del premio letterario e le proiezioni di film. Tutti eventi che hanno incontrato il favore del pubblico, per un Mario Bellettato, che ha segnato il tutto esaurito e il significativo progetto orti del mare, presentato in chiusura della fiera del libro. Iniziativa curata dal fotografo d’arte Luciano Siviero e Roberto Mainardi.

Come potrebbe definire la 16esima edizione della fiera del libro?

Un’edizione che ha provato che la cultura del libro esiste ancora, esistono ancora lettori che si immergono in un mondo di parole, analizzando con cura e con il dovuto tempo la ricerca del “libro giusto”

Per il futuro?

Per la prossima edizione, con il comitato biblioteche stiamo già lavorando sul tema che diventerà il filo conduttore di tutta la kermesse, stiamo pensando ad un concorso di lettura per ragazzi completamente rivisitato, non una sfida all’ultimo sapere, ma più sfide, e un premio letterario nazionale anche per i piu giovani che li vedrà protagonisti sia come scrittori che come giuria.  Il prossimo anno avremo a disposizione, oltre alla biblioteca civica, anche la sala Eracle e questo ci permetterà di poter incrementare il numero dei laboratori per i ragazzi e i convegni culturali, che verranno spalmati in più giorni di fiera per permettere anche alle scuole dei comuni limitrofi di poter far visita alla nostra fiera del libro. Stiamo già lavorando per coinvolgere le giovani generazioni,anche dei comuni limitrofi per consolidare la città di Porto Viro, punto di riferimento per la cultura dei comuni del delta e non solo.

 

Guendalina Ferro

Servizio Informazione Comune di Porto Viro
Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici