ROSOLINA MARE, SUCCESSO PER LA TERZA EDIZIONE DELLA “RESIA-ROSOLINA RELAY”.

ROSOLINA-(RO)-Si è conclusa con successo, lo scorso week-end, la terza edizione della “Resia- Rosolina Relay”, la corsa a staffetta composta da 25 squadre da 10 runners ciascuna, che – partita di buon mattino venerdì 2 settembre – da Curon di Resia, in alta Val Venosta, è giunta nel Delta del Po, a Rosolina Mare, nella tarda serata di sabato 3 settembre, percorrendo l’intero corso dell’Adige, per ben 430 kilometri.

Un’ultramaratona che, geograficamente parlando, ha permesso di unire, attraverso una corsa a staffetta strutturata in 40 tappe, la sorgente dell’Adige, secondo fiume più lungo d’Italia, con la sua foce, in quel di Rosolina Mare.

Organizzata, come le precedenti edizioni, dalla collaborazione tra ASD VRM Team, Rennerclub Vinschgau, ASD Polisportiva Adige e Run IT Rovigo, l’iniziativa ha incontrato anche l’adesione di numerosi comuni italiani, in particolare quelli collocati lungo l’asta del fiume ed interessati dal passaggio della corsa, compreso Rosolina, peraltro traguardo per gli atleti in gara. Una corsa, quella della “Resia-Rosolina Relay” che ha visto la partecipazione di 25 teams che, di giorno e notte, alternandosi nel corso di quasi due giorni, hanno raggiunto Rosolina Mare, provenendo dalla vicina Loreo, dopo un percorso che, dalla foce dell’Adige, in località Casoni, entrando per un breve tratto in pineta, ha portato i maratoneti a tagliare il traguardo in Piazzale Europa dove, ad attenderli, vi erano supporters, amici, famiglie e tanti turisti affascinati dalla manifestazione. Una due giorni di adrenalina pura per gli atleti, chiamati alla concentrazione, a cambi e tabelle di marcia da rispettare per raggiungere la meta.  A salire sul podio, per il secondo anno consecutivo, il Team romano “Senza Paura” che ha impiegato 30 ore 57 minuti e 20 secondi, con una media di 4 minuti e 16 secondi, per compiere il percorso e tagliare per primo il traguardo. A seguire anche il Reschenseeelaufteam (Resia, ITA) ed il Vicenza Marathon UAN.

All’arrivo a Rosolina, sabato sera, una sfilata lungo la centralissima Viale dei Pini della banda di Resia alternata alla Filarmonica “Vincenzo Bellini” di Rosolina, in un gemellaggio musicale che è sembrato preannunciare quello tra i due comuni agli antipodi rispetto al corso dell’Adige. Terminata la gara, la manifestazione è proseguita, nella mattinata di domenica 4 settembre, con le premiazioni in Piazzale Europa, nell’arena spettacoli del Centro Congressi, alla presenza dei partecipanti, delle relative squadre, degli organizzatori, delle istituzioni coinvolte e dei turisti e visitatori della località. Le premiazioni, che hanno dato luogo ad uno straordinario momento di festa, sono avvenute alla presenza dell’Amministrazione Comunale di Resia e di quella di Rosolina, rappresentate dai rispettivi Primi Cittadini, Franz Prieth e Michele Grossato, orgogliosi per l’ottima riuscita dell’evento che ha visto la presenza, tra le autorità, anche del Sindaco di Loreo Moreno Gasparini, in qualità di Presidente dell’Ente Parco Delta del Po. “Un’iniziativa splendida – è il commento degli Assessori Stefano Gazzola ed Alessandra Patrian – che ha permesso di coniugare insieme, in un connubio perfetto, turismo e sport, legando tra di loro realtà regionali diverse, tradizioni e popoli allo stesso tempo. Un’evento, conclude il Sindaco Michele Grossato, da incentivare, coltivandolo sempre più di anno in anno”.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici