Buon Natale!

Alle scuole dell’infanzia paritarie, destinati cinquemila euro per le sezioni Primavera.

ADRIA-Vice Sindaco Wilma Moda-L’amministrazione Comunale nel rinnovare la convenzione con le scuole dell’infanzia paritarie, ha destinato  5mila euro, da suddividere in parti uguali, alle scuole dove è attiva la sezione Primavera. Un riconoscimento dell’attività formativa e sociale, delle scuole dell’infanzia  aderenti alla Fism, per il servizio educativo dedicato  alle famiglie con bambini dai 2 ai 3 anni di età. Cinque le scuole  dell’infanzia paritarie del Comune di Adria:3 quelle situate nel centro città,Santa Teresa del Bambin Gesù, Madre Elisa Andreoli, Maria Immacolata e 2 quelle frazionali di Baricetta con Maria Ausiliatrice  e quella di Bottrighe,  intitolata all’aviatore Umberto Maddalena.

“Una somma, i 5mila euro, che si aggiunge ai 60mila euro. Una cifra quest’ultima, che verrà distribuita alle scuole con i seguenti criteri: 44% in base al numero delle sezioni; 44% in base al numero dei bambini; 3% a favore delle scuole frazionali e 9% della quota complessiva per le attività di animazione estiva riservata ai minori- spiega l’assessore Matteo Stoppa-  Confermato il rimborso  annuale per la tassa rifiuti che ammonta a  cinquemila euro”. “Per il futuro-commenta il Vice Sindaco Wilma Moda- ci siamo presi l’impegno di andare incontro ulteriormente alle scuole dell’infanzia paritarie, nel caso dovessero sostenere ulteriori spese nel rispetto della normativa in materia di contenimento e di gestione dell’emergenza sanitaria in corso” “Una scelta che si traduce nell’assicurare un servizio rivolto alla collettività che non subirà aumenti  per le famiglie -commenta il Sindaco Barbierato – come già avvenuto per il servizio mensa scolastica, per 97mila euro e 29mila euro per l’asilo nido”.  

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (1 valutazione/i, media: 5,00 su 5)
Loading...