Teatro delle Regioni-Al Chiostro degli Olivetani si ride con la commedia “Una volta nella vita”.

ROVIGO – Proseguono gli appuntamenti della stagione 2022 del Teatro delle Regioni. Martedì 9 agosto – alle ore 21.30 – nel Chiostro del Monastero degli Olivetani è in programma lo spettacolo “Una volta nella vita”, divertente commedia di Gianni Clementi, a tratti surreale e grottesca, realizzata dalla compagnia La Bottega dei Rebardò di Roma.

La critica ha definito lo spettacolo “una commedia dove si muore dal ridere” e in effetti i protagonisti della pièce sono tutti defunti e tante sono le risate che gli stessi suscitano con le battute e le situazioni al limite del paradosso.

I cinque personaggi di questa originale commedia sono, in effetti, dei morti “molto vivaci” e molto attivi, che oltre a rappresentare una umanità particolarmente eterogenea rappresentano realtà che difficilmente avrebbero potuto amichevolmente “interagire” in vita. Si faranno conoscere attraverso dialoghi surreali ed esilaranti. Una commedia apprezzatissima dal pubblico, presenta una trama tutta da godere. «La storia di svolge in un obitorio – spiega una nota di regia – e quattro cadaveri sono sotto le lenzuola, tutti si svegliano e vogliono scappare da quel posto convinti di non essere quello che sono. I morti litigano, fanno pace, provano una seduta spiritica, tentano di rubare una macchina, tentano di capire come sono finiti in quel posto ma soprattutto fanno ridere. Si ride della morte, si ride della vita che fu e si trova anche il tempo di commuoversi». La compagnia Bottega dei Rebardò di Roma torna a Rovigo, dove negli anni passati ha sempre riscosso grande successo con gli spettacoli Ben Hur e Sugo finto.

La rassegna “Teatro delle Regioni” è realizzata dal Gruppo Teatrale “Il Mosaico”, grazie al sostegno della Fondazione Banca del Monte di Rovigo, della Fondazione Rovigo Cultura e della Banca del Veneto Centrale, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Rovigo, della Regione Veneto. La direzione artistica è di Emilio Zenato. Durante l’intervallo sarà possibile degustare prodotti tipici. Intrattenimento musicale a cura di Paolo Zanarella – Il Pianista fuori posto. Prima dell’inizio dello spettacolo – previa prenotazione – sarà possibile partecipare alla visita guidata alle sale espositive del Museo dei Grandi Fiumi dal tema “Preludio al Museo: L’intercultura degli antenati. Tappa presso la sezione Bronzo – viaggi di cose e persone nella Protostoria. BIGLIETTERIA-Il giorno dello spettacolo dalle 18.00 alle 21.30. Per informazioni e biglietti tel.: 0425 200255 – 334 3286382. COSTO DEI BIGLIETTI-Ingresso biglietto unico prosa: Euro 10,00 (compresa la visita guidata al Museo e la degustazione).

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici