I CARABINIERI RECUPERANO UN RODITORE E UN RETTILE E LI RESTITUISCONO ALLA LEGITTIMA PROPRIETARIA.

CASTELMASSA-(RO)-Quando si parla di “animali da compagnia”, generalmente si pensa a cani e gatti, talvolta a uccelli e pesci. Questa volta, né agli uni né agli altri.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri di Fiesso Umbertiano (RO) hanno restituito a una persona residente nel comune polesano ma domiciliata a Ferrara, un “ratto da compagnia” e un “geco delle caverne cinesi”, da questa affidati, in occasione del proprio recente trasferimento di domicilio, a un conoscente della provincia estense. Completato il trasloco, la proprietaria ha chiesto al suo conoscente di riconsegnarle il roditore e il rettile, ma questi ha tergiversato, adducendo improbabili giustificazioni. Da qui la denuncia per “appropriazione indebita” ai Carabinieri altopolesani che, al termine dei necessari accertamenti, hanno richiesto e ottenuto dall’A.G. ferrarese un decreto di perquisizione, eseguito in collaborazione con i colleghi della Compagnia di Copparo (FE). Gli insoliti animali domestici sono stati rinvenuti nell’abitazione della persona cui erano stati affidati e successivamente restituiti alla proprietaria, che ha ringraziato i militari per avere potuto “riabbracciare” i suoi amici.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici