Un successo lo spettacolo musicale di Lorenzo Mantovan

(Porto Vir20160207_232716(0)o, 9 Febbraio 2016 ) ”Una serata densa di emozioni, che una dopo l’altra hanno saputo trasportare gli spettatori  negli anni 60,70, regalando chicche di cultura musicale  ai più giovani attraverso racconti, tra una canzone  e l’altra, di un ar20160207_214143_LLStista che ha dedicato tutta la sua vita alla conoscenza della musica, prima per passione e da vent’anni a questa parte come professione ”. Sono le parole di Marialaura Tessarin nel commentare “Parlami d’amore”, lo spettacolo musicale di Lorenzo Mantovan , organizzato  dall’ assessorato alla cultura domenica sera alla biblioteca civica. Il cantante professionista è riuscito attraverso le sue interpretazioni dal vivo, la contestualizzazione del periodo storico con una splendida scenografia, la proiezione di filmati originali dell’epoca, il racconto di aneddoti,  ricordi d’infanzia e l’interazione attiva con il  pubblico che ha cantato con lui, a  inanellare perla dopo perla, una trentina  di canzoni italiane che rappresentano la storia della musica.

20160207_232454 Una collana di perle a rappresentare  un patrimonio culturale musicale , che ancor oggi con il suo linguaggio universale, ci rappre20160207_232313senta  oltre confine e Lorenzo Mantovan con la sua professionalità  ne è parte integrante per la sua straordinaria capacità interpretativa nel valorizzare la canzone Italiana, e non solo.Il prossimo appuntamento in Polesine per il cantante professionista sarà sabato 13 Febbraio alla tensostruttura  del centro sportivo di Ca Tiepolo a Porto Tolle per una serata pro-beneficenza, nel corso della quale proporrà un repertorio anni 60 insieme a Paki Canzi, nota voce del gruppo de “I Nuovi Angeli”. Successivamente Lorenzo Mantovan proseguirà con   le tappe itineranti del suo tour progettuale “una città per cantare”.La band, tributo alla musica di Ron e Lucio Dalla, di cui Lorenzo Mantovan è uno dei  7 artisti componenti. (Guendalina Ferro-Servizio informazione del comune di Porto Viro)

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici