Porto Viro-Motoclub “Fiamme del Polesine” per il progetto “ A 4 mani”.

E’ ripimg_5368artito con il botto, in settimana, il progetto “ A 4 Mani” ideato dalla cooperativa sociale Titoli Minori in collaborazione con la cooperativa Porto Alegre e cooperativa Don Sandro Dordi. La ripartenza ha visto giungere una gradita sorpresa per le persone con disabilità e i richiedenti asilo politico frequentanti il progetto, una cospicua donazione di materiale per lavorare il legno da parte dell’Ass.ne Motoclub Fiamme del Polesine.  La progettualità vede coinvolte 6 persone con disabilità residenti nel Delta del Po e 4 ragazzi richiedenti asilo politico gestiti dalla cooperativa sociale Porto Alegre. La bella cornice dove il progetto si svolge è il ,di via Dante Alighieri,  gestito dalla cooperativa Don Sandro Dordi.
La progettualità, spiegano le educatrici Eva Dolfin e Veronica Finotti vuole dimostrare che un integrazione è possibile e che per conoscere nello specifico determinate situazioni è sempre bene approfondirle.

Dello stesso avviso anche il presidente Serafino del Motoclub che dichiara:” siamo venuti a conoscenza di questa bella progettualità dall’ amica, Genny Marchetti e ci siamo subito incuriositi. Ci ha dato un enorme piacere vedere questa integrazione e tutta questa buona volontà. Presto i manufatti prodotti dal laboratorio saranno donati a tutti i comuni del Delta  con un messaggio unico che ricorda le recenti parole di Papa Francesco, ovvero che le persone, tutte, sono un Dono.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici