Pineta Cassella rinasce e ospita l’animazione estiva.

PORTO TOLLE-Nella mattinata di mercoledì 22 giugno il Vicesindaco Silvana Mantovani ha fatto visita al gruppo di bambini dell’animazione estiva organizzata da Goccia, presso Pineta Cassella.
La pineta in località Cassella di Porto Tolle è stata oggetto di lavori di sistemazione negli scorsi mesi, per un importo complessivo di circa 42mila euro. Un intervento di pulizia e messa in sicurezza rivelatosi necessario a seguito degli eccezionali eventi meteorologici di novembre 2019, che avevano provocato ingenti danni a carico di alberi e strutture. Oggi la pineta è pronta ad accogliere in totale sicurezza i turisti e i gruppi di bambini che frequentano l’animazione estiva, all’ombra delle sue robuste alberature, a due passi dal panorama di Sacca Scardovari.

Il Vicesindaci Silvana Mantovani ha portato ai bambini presenti, delle primarie di Scardovari, Ca’ Tiepolo e Donzella e qualche studente delle medie, e ai loro animatori i saluti dell’amministrazione: “Luoghi come questa pineta consentono a chi percorre il perimetro della Sacca una sosta di assoluto pregio, completamente immersi nella natura, con uno sguardo verso la suggestiva laguna deltizia e uno sulla campagna che corre parallela all’argine del Po di Gnocca. Siamo felici che anche i bambini dell’animazione possano godere di tutte le bellezze del nostro territorio, dalle spiagge alla campagna, grazie al progetto presentato da Goccia, imparando così a conoscerle meglio e viverle appieno”. Il Sindaco Roberto Pizzoli: “Per la Pineta, oltre agli interventi di pulizia e messa in sicurezza attraverso la rimozione delle alberature danneggiate, abbiamo installato una fontanella di acqua potabile, rinnovato le recinzioni, e presto saranno aggiunte nuove panchine, oltre a quelle già presenti. Chi sceglie Porto Tolle come meta turistica cerca esperienze slow a contatto con il nostro patrimonio naturalistico-ambientale. Vorremmo che la Pineta si inserisse nell’itinerario che dal capoluogo porta i turisti ad percorrere la rete ciclabile portotollese, come luogo di sosta e contatto con la natura”.

Commenta tramite Facebook
Condividi con i tuoi amici